OPI | Ordine delle Professioni infermieristiche Cagliari

    • Contrast
    • Layout
    • Font

 

 

“Massima attenzione alle istanze dagli infermieri”. Lo ha dichiarato il neo ministro della Salute Roberto Speranza, incontrando lo scorso 26 settembre la presidente e il portavoce della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche, Barbara Mangiacavalli e Tonino Aceti.

 

Infermiere di famiglia, carenze, specializzazioni infermieristiche e conferma dei contenuti del Patto per la Salute che prevede un forte rilancio dell’assistenza sul territorio sono stati i temi all’ordine del giorno dell’incontro, il primo in ordine temporale del neoministro con le professioni che operano nella sanità.

 

“Dobbiamo guardare solo al futuro dell’organizzazione e dell’assistenza, senza fare alcun passo indietro, riconoscendo le competenze che la professione infermieristica ha ormai acquisito da oltre vent’anni”, ha detto Barbara Mangiacavalli al ministro.

 

“Bene il finanziamento a 3,5 miliardi in più per il fondo sanitario e infermieri pronti a sostenere il ministero nell’iter della prossima legge di Bilancio – ha detto Aceti al ministro – e bene – ha concluso Aceti – la volontà di abolizione del superticket: riporta il Servizio sanitario nazionale a essere la prima scelta di cura e assistenza per i cittadini ed è una misura che sostiene maggiore accesso alle prestazioni e più tutela dei redditi delle famiglie”

 

Speranza, ha infine confermato la volontà di avere un filo diretto e una collaborazione attiva con la Federazione.

 

Per approfondimenti:

http://www.fnopi.it/attualita/la-fnopi-incontra-il-ministro-della-salute-roberto-speranza-massima-attenzione-alle-istanze-degli-infermieri-id2746.htm

About Author

Leave Comment