OPI | Ordine delle Professioni infermieristiche Cagliari

    • Contrast
    • Layout
    • Font

A Firenze un memoriale per gli infermieri vittime del Covid

Un memoriale per gli infermieri deceduti a causa del Covid-19. Verrà realizzato a Firenze nel complesso della basilica di Santa Croce, luogo della memoria collettiva del nostro Paese. Lo spazio scelto non è casuale: è già Parco della Rimembranza di dieci giovani eroi della prima guerra mondiale, all’interno della basilica conserva i monumenti dedicati a Machiavelli, Michelangelo, Galileo, Dante e Foscolo.

 

L’impegno di medici, infermieri e operatori sanitari che hanno perso la vita, in Italia, per salvarne altre combattendo il COVID-19, vivrà nel ricordo perenne di un monumento lì dove si affaccia la Cappella Pazzi. Presto, i promotori del progetto individueranno l’istituzione culturale e l’artista che si occuperà di realizzare materialmente l’opera che racconterà il coraggio nelle corsie degli ospedali e nelle strutture sanitarie italiane.

 

“Oggi ricordiamo chi non c’è più e chi ha dato tanto alle nostre nobili professioni: da Florence Nightingale, la cui vita è stata ed è tuttora esempio per intere generazioni di infermieri, ai caduti del Coronavirus” ha spiegatola presidente FnopiBarbara Mangiacavalli. “Mai come ora, guardare al passato per farne tesoro, per costruire un futuro migliore, è un’operazione necessaria”.

 

Non lontano dal memoriale c’è il monumento recentemente restaurato e dedicato a Florence Nightingale, la “Signora della lampada”, personaggio-simbolo del moderno concetto di cura che, grazie a intuizioni innovatrici, ha cambiato il corso dell’assistenza, e di cui, il 12 maggio scorso (Giornata internazionale dell’Infermiere), si è celebrato il bicentenario della nascita.

 

Per approfondimenti: https://www.fnopi.it/2020/07/15/memoriale-vittime-Covid19/

 

 

About Author

Leave Comment